Ministero dello Sviluppo Economico
Fondo di Garanzia. L'intervento pubblico di garanzia sul credito alle PMI italiane
Informazioni sul gestore del Fondo di Garanzia
 

 

 
 
 

 

 

News

17/01/2018
Pubblicate le Disposizioni operative aggiornate che istituiscono la Sezione Speciale Resto al Sud

Sono state pubblicate le Disposizioni Operative aggiornate ai sensi del decreto del Ministero dell’Economa e delle Finanze di concreto con il Ministero dello Sviluppo Economico del 15 dicembre 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 15 gennaio 2018, che istituisce la Sezione Speciale Resto al Sud.

La Sezione Speciale è destinata alla concessione della garanzia del Fondo sui prestiti bancari concessi nell’ambito della misura agevolativa denominata “Resto al Sud”, istituita al fine di promuovere la costituzione di nuove imprese nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia da parte di giovani imprenditori, gestita dall’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa S.p.A. – Invitalia.

La suddetta misura prevede l’erogazione di un finanziamento a favore dei soggetti beneficiari così suddiviso: 35% come contributo a fondo perduto erogato da Invitalia; 65% per cento sotto forma di prestito a tasso zero, concesso dagli istituti di credito convenzionati.

Attraverso la Sezione Speciale Resto al Sud, Il Fondo interviene fino all’80%, sia per la garanzia diretta sia per la controgaranzia, limitatamente alla quota del finanziamento costituita dal prestito bancario, attraverso una modalità di accesso facilitata che prevede, tra l’altro, l’ammissione sulla base delle risultanze dell’istruttoria condotta da Invitalia, senza ulteriore valutazione del soggetto beneficiario da parte del Gestore del Fondo.

La richiesta di ammissione alla garanzia a valere sulla Sezione Speciale può essere presentata dai soggetti abilitati a operare con il Fondo a favore delle imprese che hanno già ricevuto, a seguito dell’istruttoria effettuata da Invitalia, l’esito positivo alla domanda di incentivo Resto al Sud.

Con successiva comunicazione il Gestore renderà noto l’avvio dell’operatività della Sezione Speciale Resto al Sud.

Circolare 1/2018
Disposizioni operative aggiornate