Ministero dello Sviluppo Economico
Fondo di Garanzia. L'intervento pubblico di garanzia sul credito alle PMI italiane
Informazioni sul gestore del Fondo di Garanzia
 

 

 
 
 

 

 

News

12/07/2012
Carenza documentale imputabile all'impresa

Con la circolare MCC n. 626 del'11 luglio il Fondo di Garanzia regolamenta i casi in cui, nel corso di controllo, emerga una carenza documentale imputabile all'impresa beneficiaria.

Qualora si verifichi questa evenienza il Fondo delibera la revoca del provvedimento di concessione nei confronti dell'impresa richiedendole il pagamento di un importo pari all'Equivalente Sovvenzione Lordo entro 30 giorni per il tramite della banca o confidi richiedente. La medesima delibera conferma però l'efficacia della garanzia in capo al soggetto richiedente, a patto che quest'ultimo verifichi l'effettuazione del pagamento e versi al Fondo l'importo eventualmente restituito dall'impresa.

In caso di inadempimento, passati 30 giorni dalla notifica, il soggetto richiedente informa del mancato pagamento MCC il quale si attiva per il recupero degli importi, comprensivi delle maggiorazioni dovute per legge, mediante iscrizione a ruolo esattoriale.

Circolare MCC n. 626 dell'11/07/2012